eurofunerali casa funeraria

Cosa fare in caso di Decesso

EuroFunerali vi offre un piccolo vademecum che in caso di necessità potrà esservi utile ad affrontare più serenamente alcuni momenti difficili.

COSA FARE IN CASO DI DECESSO

Primo Contatto

Chiamate EuroFunerali al numero 011 38 93 35, attivo 24h su 24 per 365 giorni l’anno: vi aiuteremo nel più breve tempo possibile a risolvere qualsiasi problema si possa presentare.

Potrete chiederci tutte le informazioni che vi servono: saremo al vostro fianco per aiutarvi con discrezione a compiere le scelte più appropriate per voi e per la persona che è mancata. EuroFunerali onoranze funebri da oltre 30 anni è a completa disposizione delle famiglie per ogni aspetto relativo al decesso di una persona cara.

casa funeraria torino

Luogo del Decesso

Gli adempimenti da ottemperare in caso di decesso del vostro caro variano in base al luogo in cui è avvenuto il medesimo.

Esistono quattro casistiche che distinguono il luogo di decesso:

  • Decesso in abitazione privata,
  • Decesso in struttura sanitaria,
  • Decesso in luogo pubblico,
  • Decesso all’estero.


La diagnosi di morte è di competenza medica e, a seconda del luogo di decesso, può coinvolgere diverse figure. Rispettando le procedure previste dalla normativa della polizia mortuaria occorre conoscere le competenze di ogni figura professionale.

In caso di decesso la procedura corretta è: constatazione del decesso, determinazione della causa di morte e certificazione.

Le fonti giuridiche che regolano il decesso sono:

  1. il Testo Unico delle Leggi Sanitarie (TULS) approvato con Regio Decreto n° 1265 del 27 luglio 1934;
  2. il Regolamento di Polizia Mortuaria (RPM) D.P.R. n° 285 del 10 settembre 1990;
  3. la Circolare del Ministero della Sanità 24/06/1993 n. 24 Regolamento di polizia mortuaria, approvato con DPR n. 285/90: circolare esplicativa;
  4. P.R. 3 novembre 2000, n. 396. Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile, a norma dell’articolo 2, comma 12, della L. 15 maggio 1997, n. 127;
  5. le leggi Regionali sull’argomento di Disciplina in materia funeraria e di polizia mortuaria;
  6. Regolamenti Comunali obbligatori.


Secondo la normativa gli adempimenti da effettuare in caso di sono 4:

  • la constatazione del decesso,
  • la denuncia delle cause di morte su scheda ISTAT,
  • l’Allegato I Modulo per il trasporto salma durante il periodo di osservazione,
  • l’Accertamento di decesso o visita necroscopica.
onoranze funebri torino

Abitazione Privata

Nel caso di decesso in abitazione privata, è necessario rintracciare il medico di famiglia affinché vi raggiunga per constatare il decesso e successivamente occuparsi della compilazione dei documenti sanitari necessari per effettuare la denuncia di morte. I documenti in questione sono:

  • La constatazione del decesso: si tratta della certificazione su carta semplice rilasciata ai parenti, che contiene le generalità del defunto, oltre che l’ora, la data e il luogo di decesso. In questo modo si attesta la cessazione delle funzioni vitali.
  • La denuncia delle cause di morte su scheda ISTAT: che viene redatta dal medico di famiglia. Questa procedura ha un vincolo temporale quale le 15 ore dalla constatazione del decesso. L’incarico di compilare la scheda ISTAT è del medico di famiglia, il quale conosce il passato clinico del paziente.
  • Allegato I Modulo per il trasporto salma durante il periodo di osservazione: che contiene le generalità del defunto e i dati della Casa Funeraria dove avverrà l’osservazione, questo documento dovrà essere compilato entro le 24 ore dalla constatazione del decesso.

Sia durante i giorni festivi che durante i giorni lavorativi, in caso di irreperibilità del medico di famiglia, i congiunti del defunto possono rivolgersi ad un altro medico come: il medico sostituto, il medico del 118 oppure il medico di continuità assistenziale o qualsiasi altro medico.

EuroFunerali si preoccupa anche di fornire tutta la modulistica necessaria qualora il medico operante non ne sia in possesso. Con questi moduli redatti correttamente EuroFunerali provvederà immediatamente al trasferimento della salma presso la Casa Funeraria.

pompe funebri torino

Certificato Necroscopico

Il certificato di accertamento di morte viene redatto dal medico legale tra la 15° ora e la 30° ora dalla constatazione del decesso, il quale verrà trasmesso allo stato civile per poter autorizzare la sepoltura (questa procedura aggiuntiva serve al fine di evitare casi di morte apparente).

Fino ad allora la salma trascorre il periodo di osservazione, dove sussistono specifiche condizioni sanitarie per la conservazione della stessa.

Nella Casa Funeraria con le più moderne tecnologie certificate avviene l’osservazione della salma rispettando tutte le normative sanitarie vigenti.

EuroFunerali si occupa di contattare il medico legale sollevando la famiglia da questa incombenza.

pompe funebri

Struttura Sanitaria

Anche nel caso di decesso avvenuto presso una struttura sanitaria quale ospedale, casa di cura, R.S.A o altra struttura la modulistica permane medesima. Sarà quindi cura del personale della struttura constatare il decesso e compilare la denuncia delle cause di morte su scheda ISTAT.

EuroFunerali si occuperà di ad inviare la comunicazione del decesso all’ufficio di stato civile.

È anche premura dei congiunti del defunto ribadire al personale della struttura sanitaria la compilazione dell’Allegato I Modulo per il trasporto salma durante il periodo di osservazione entro le 24 ore dalla constatazione del decesso.

EuroFunerali si attiva fin da subito nell’assistenza familiare in questo aspetto interfacciandosi con la struttura interessata.

Se il decesso avviene nel tardo pomeriggio o in orario notturno il trasferimento della salma presso la Casa Funeraria potrà avvenire nel giorno successivo, altrimenti verrà eseguito il giorno stesso.

onoranze funebri torino

Luogo Pubblico

Il caso di decesso in luogo pubblico è un avvenimento complesso in quanto implica più enti differenti come: il Soccorso Sanitario, le Forze di Polizia, le Autorità Giudiziarie e il Comune in cui avviene il medesimo. In questa casistica si può incorrere in morte violenta, improvvisa (per incidente stradale) o per cause incerte. In questo caso bisogna subito chiamare il 118 per attivare il Servizio Sanitario di Urgenza ed Emergenza, e il 112 per attivare il servizio di Emergenza.

Successivamente sarà cura degli agenti di Polizia Giudiziaria intervenuti avvertire l’Autorità Giudiziaria competente che disporrà la rimozione della salma, della quale si susseguiranno ispezioni medico legali e esami autoptici. Sarà quindi il magistrato interpellato a dover rilasciare il nulla osta per poter permettere il ricongiungimento della salma con i propri cari.

EuroFunerali assiste la famiglia in ogni fase interfacciandosi con tutti gli enti preposti per seguire correttamente le procedure legali necessarie. In questo modo vi aiuteremo ad entrare in possesso del nulla osta per poter trasferire la salma presso la Casa Funeraria in tempi celeri.

Vi consigliamo di contattarci per poter essere subito raggiunti: trattandosi di una gestione che varia secondo la casistica, saremo in grado di valutare il da farsi e di seguire per voi le pratiche a livello sanitario e burocratico.

onoranze funebri

Estero

Anche il caso di decesso avvenuto all’estero implica il coinvolgimento di più enti differenti come: i Consolati, le Ambasciate e le Prefetture.

Per poter ottenere il rimpatrio della salma al fine di poter svolgere la cerimonia in Italia, occorre ottenere il nulla osta rilasciato dal Consolato Generale del paese in cui avviene il decesso, il quale deve essere subito avvertito.

In Italia avviene la trascrizione del decesso da parte dello stato civile di competenza.

EuroFunerali si occupa di curare nel dettaglio ogni aspetto di questo delicato processo, in modo tale da rendere il più veloce possibile il rimpatrio del proprio caro. La nostra esperienza ci porta ad avere un’elevata conoscenza sulle norme internazionali da seguire in questi casi.

pompe funebri torino

I Documenti Necessari

Occorrono il documento di riconoscimento e il codice fiscale della persona defunta e di un parente: questi documenti serviranno per poter procedere alla compilazione dei moduli che verranno inoltrati, per vostro conto, agli uffici di Stato Civile del Comune.

Una volta che la salma viene trasferita presso la Casa Funeraria, questa seguirà tutti i servizi offerti dalla nostra struttura come:

  • l’igienizzazione,
  • la tanatoestetica,
  • l’osservazione,
  • la veglia funebre,
  • la cerimonia di commiato,
  • e altri servizi offerti dalla Casa Funeraria.

Successivamente al decesso, EuroFunerali assiste la famiglia riguardo tutti gli adempimenti successivi al decesso come:

  • la pensione di reversibilità,
  • la dichiarazione di successione,
  • le utenze,
  • gli istituti di credito,
  • la rendita INAIL,
  • i contratti di locazione,
  • e altre formalità varie.
casa funeraria

Queste informazioni sono basilari per sapere

Cosa fare in caso di Decesso