Come scrivere un messaggio di condoglianze

Gli errori da evitare, i consigli per esprimere vero sentimento

Una volta c'era il telegramma.
Un'usanza quasi completamente sparita nell'epoca digitale che viviamo. Ma ci sono parole che non si possono scrivere su un sms o su whatsapp. In queste situazioni ci vuole ancora carta e penna, e molte persone si trovano a disagio ad affrontare il foglio bianco. Ecco allora qualche suggerimento e spunto su come scrivere un messaggio di condoglianze che non sia solo una fredda formalità, ma un segno autentico di calore e di affetto.

Le parole non fanno miracoli, ma in questi momenti sono fondamentali.

Certo, nulla sostituisce un abbraccio sincero, ma un biglietto in cui si esprime con sincerità ed empatia i propri sentimenti nei confronti della persona scomparsa e della sua famiglia è un conforto fondamentale per chi ha subìto una perdita così dolorosa.

Scrivere un messaggio di condoglianze non è semplice

Si tratta di un momento impegnativo, che spesso blocca anche chi ha grande con􀏐idenza con la scrittura. Ecco allora alcuni consigli ed esempi su come impostare un messaggio di condoglianze che sia davvero sentito e che venga percepito con calore e umanità da chi lo riceve.

I consigli pratici

Prima di tutto, le cose da evitare.
Evitate di stampare il foglio al computer, per carità. Un messaggio del genere va scritto a mano. Ma soprattutto, cosa scrivere? Ci sono le frasi fatte, che come tutte le cose rituali e formali sanno di vecchio, di finto, di non sincero.
Espressioni come "Sentite condoglianze", "Ti sono molto vicino in questo triste momento", "Partecipiamo al vostro dolore per la scomparsa di..." sono proprio il contrario di ciò che una persona ha bisogno di sentire in quei momenti: umanità, sentimento. Quindi, meglio lasciarsi andare all’istinto, esprimere in tutta sincerità e umanità l'affetto per il defunto e per la persona a cui si fanno le condoglianze. Ci sono alcune tecniche consolidate per creare un messaggio di condoglianze che trasmetta davvero partecipazione emotiva.

1 - Evocare un ricordo
"Mi ricorderò sempre quella volta in cui..." e proseguire con un aneddoto, una memoria anche curiosa che faccia capire a chi legge l'affetto e la stima che abbiamo per la persona scomparsa.

2 - Sottolineare un tratto peculiare della personalità
"Il suo sorriso. Ecco cosa mi mancherà". Qualcuno pensa che possa essere il proverbiale rigirare il coltello nella piaga. Tutt'altro: è un pensiero squisito evidenziare le caratteristiche salienti della persona scomparsa, e per i suoi cari è motivo di orgoglio la consapevolezza dei sentimenti di chi scrive.

“L’amore è l’unico tesoro che potete accumulare in questo mondo
e portare con voi nell’altro.”

San Charbel

Le parole dei grandi

Ricorrere alle citazioni è una soluzione perfetta, perché permette di usare frasi di grande presa emozionale. L’importante è che non sia la citazione pura e semplice, altrimenti sembra che si sia copiato e nulla più: occorre aggiungere un pensiero personale che la completi e che renda il tutto personalizzato.Vediamo un esempio concreto. Probabilmente il senso di pace maggiore che si può trasmettere a una persona che ha subito un lutto è quello che viene dalla famosa citazione dell'Amleto di Shakespeare: “Morire per dormire. Dormire, forse sognare" è opportuno completare il messaggio con un tocco personale, come “È quello che speriamo tutti noi per il nostro caro…”

Un altro pensiero carico di conforto è questo testo di Sant'Agostino:

La morte non è niente.
Sono solamente passato dall'altra parte:
è come fossi nascosto nella stanza accanto.
Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora.
Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare;
parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato.
Non cambiare tono di voce, non assumere un'aria solenne o triste.
Continua a ridere di quello che ci faceva ridere,
di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme.
Prega, sorridi, pensami!
Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente,
solo perché sono fuori dalla tua vista?
Non sono lontano, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo.
Rassicurati, va tutto bene.
Ritroverai il mio cuore, e la sua tenerezza ancora più pura.
Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami:
il tuo sorriso è la mia pace.

Anche in questo caso, va completato da una nota personale a chiudere il messaggio. Ad esempio.“Ricorda questa frase: il tuo sorriso è la mia pace. Sforzati di sorridere, per amore di…”

E ancora da Sant'Agostino, un pensiero che è ispirato a lasciar parlare il defunto:“Vuoi sapere dove sono adesso? Sono nella casa del Padre, nel posto preparato per me. Sono dove vorrei essere, non più nel mare tempestoso, ma nel porto sicuro e tranquillo.” E anche questa confortante citazione va accompagnata da una chiusura personale, ad esempio “Immagina che queste siano le parole del nostro amato… Spero che ti siano di conforto e di speranza”

Vivere è nascere in continuazione.
La morte non è altro che un'ultima nascita

diceva lo scrittore francese Marcel Jouhandeau. E questo è un concetto di grande conforto, che supera addirittura il concetto cristiano della resurrezione per arrivare a una speranza laica. Si rivela quindi la frase perfetta per le persone non credenti o che non apprezzerebbero un pensiero di carattere troppo religioso.

Scrivere le condoglianze online? Oggi si può

Ma c’è un’altra soluzione: il cordoglio online, ossia scrivere sul sito dell’impresa di onoranze funebri il messaggio che poi l’impresa stessa si occuperà di consegnare alla famiglia. È un’iniziativa dell’impresa torinese Eurofunerali: vediamo come funziona. Per ogni persona le cui esequie vengono affidate a EuroFunerali, sul sito internet dell’impresa viene creata una pagina dedicata, dove gli amici, i parenti e i conoscenti possono scrivere un messaggio di ricordo e di condoglianze.
I messaggi non sono visibili pubblicamente, per rispettare la massima discrezione e riservatezza del dolore e dei sentimenti espressi nei messaggi. Verranno stampati e consegnati alla famiglia direttamente da EuroFunerali, per creare una raccolta di testimonianze di cordoglio per la persona scomparsa.